In poco meno di un mese tre grandi CD. Giorgia, Mina-Celentano e Tiziano Ferro. Quale di questi artisti vi ha fatto davvero emozionare?

A distanza di pochi giorni uno dall’altro sono usciti sul mercato tre progetti discografici di grande spessore di quelli che, probabilmente, resteranno per decenni nelle orecchie degli ascoltatori e che passeranno in radio per moltissimo tempo (o almeno così speriamo!).

Partiamo da Giorgia, con il suo Oronero.

A tre anni di distanza da ‘Senza paura‘, torna sulle scene con Oronero’, il suo decimo album di inediti.

15 brani inediti, di cui ben 10 portano la firma dell’artista romana, che questa volta si è avvalsa anche di  Emanuel Lo e Pacifico. Il primo singolo, già in rotazione nelle radio, porta il titolo dell’album.

Secondo la cantante, ‘Oronero’ è un po’ la somma dei suoi stili e delle cose che le piacciono, nonchè frutto di un lavoro durato quasi due anni.

Le aspettative per questo nuovo progetto erano alte, e ci hanno soddisfatto fino in fondo.

 

MinaCelentanoAmami Amami

 

Sono due miti del pop di casa nostra; e già questo è più che sufficiente per dare un giudizio, quanto meno, non negativo!

A 18 anni dal loro primo grande successo insieme, il singolo che anticipa il nuovo album, dal titolo “Amamì, amami” ha un sapore quasi mediorientale, confermato anche dal fatto che la musica è di Idan Raichel.

Un brano elettroacustico, con una tendenza al classico e molto orecchiabile.

Certamente, a nostro avviso, non uno dei capolavori dei due miti del pop, ma non si può certo dire che sia un brano brutto.

 

Tiziano Ferro  – Potremmo Ritornare

 

Il nuovo singolo che anticipa, come ormai è consuetudine, il nuovo CD di Tiziano Ferro si chiama “Potremmo ritornare”.

Un brano quasi parlato, introspettivo, che racconto di se stessi all’interno dei meccanismi complicati della vita.

Una ballata un po’ malinconica ma molto densa e particolarmente intrigante, come sempre, a livello di sonorità e arrangiamenti.

Il singolo di Tiziano Ferro anticipa il CD “Il mestiere della vita” in uscita il 2 dicembre e che già prevede numeri da capogiro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi