Lezioni di tastiere e pianoforte pop/rock: Come imparare a trascrivere correttamente i brani da suonare con la tua band, “tirare giù” correttamente le parti di tastiera e scegliere o creare i suoni necessari ad eseguirle dal vivo

Molti ragazzi che intraprendono l’attività live con cover bands spesso si trovano di fronte alla “difficoltà” di riprodurre fedelmente, o nel modo più “appropriato” in relazione agli altri elementi della band e dell’arrangiamento scelto, le parti delle canzoni in repertorio. Potrebbe sembrare semplice “tirar giù” le parti di tastiera di un determinato brano, ma molto spesso non è così… Accade infatti che nonostante si creda di aver imparato correttamente le parte da suonare, poi in sala prove la realtà dei fatti è diversa. I fattori possono essere molteplici: Innanzi tutto la trascrizione dell’armonia e della struttura del brano, che va fatta in un modo specifico; La scelta dei suoni che abbiamo a disposizione sulla nostra tastiera (o sulle tastiere che costituiscono il nostro setup), e l’analisi di ciò che gli altri componenti della band stanno eseguendo, per riuscire ad “incastrare” bene tutti i pezzi del puzzle e raggiungere il risultato sperato: far “girare” bene il brano. Noi pianisti/tastieristi, insieme ai chitarristi, siamo coloro che spesso si occupano di decifrare l’armonia e capire “come” è meglio suonare gli accordi del brano. Se hai sperimentato queste difficoltà con il tuo gruppo (all’inizio è del tutto normale 😉 ) le lezioni che ti propongo fanno al caso tuo! Inoltre è necessario capire il funzionamento delle macchine che abbiamo a nostra disposizione, per ottimizzare i passaggi tra le varie patch, e magari tramite un appropriato routing midi fra le varie tastiere riuscire con una sola sorgente a comandare tutto. Questo fa sì che ci si possa concentrare molto di più su ciò che stiamo suonando e soprattutto  su “come” lo stiamo suonando. Il lavoro del tastierista infatti (come per altri musicisti) inizia molto prima della sala prove ed occorre capire che l’importanza di preparare non solo l’aspetto musicale, ma anche quello tecnico/tecnologico, è fondamentale per la buona riuscita del progetto e per acquisire un approccio più “professionale”. In queste lezioni, per chi vorrà, parleremo quindi non solo di accordi, accompagnamento, trascrizione, esecuzione, lettura, ma anche di midi, interfacce audio, sintetizzatori e workstations, computers, softwares per pilotare dei Virtual Instruments e come fare per far comunicare insieme tutte queste apparecchiature.

PER PRENOTARE LE TUE LEZIONI, GUARDA IL CALENDARIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi