Canto Jazz

Canto Jazz - Impostazione e Tecnica Vocale
40 €

Nata in Sicilia, si avvicina alla musica sin da bambina e all’età di 14 anni inizia a studiare canto. Nel 2001 consegue la maturità liceale, si iscrive alla Facoltà di Filosofia presso l’Università di Catania e parallelamente frequenta il corso di Canto Lirico presso l’Istituto Musicale “V. Bellini” di Caltanissetta.

Ha studiato jazz, canto, pianoforte, canto barocco con importanti musicisti del panorama musicale nazionale, fra cui: Giovanni Mazzarino, Rosalba Bentivoglio, Salvatore Bonafede, Vito Giordano, Angela Bucci, Michael Aspinall, ecc. Nel corso della sua formazione ha seguito seminari con: Steve Swallow, Anthony Coleman, Maria Pia De Vito, Cinzia Spata, Huw Warren ecc.

Leader di diverse formazioni jazz, delle quali cura composizioni e arrangiamenti, è laureata in Canto Jazz con il massimo dei voti, Menzione e Bacio Accademico  presso il Conservatorio “V. Bellini” di Palermo. Dal 2015 collabora con il pianista Giovanni Mazzarino in un progetto dal nome “Sikania”, dedicato alla Sicilia, con raffinate composizioni del pianista e liriche in siciliano da lei scritte.

Incisioni, Pubblicazioni: Nel 2013 ha inciso il suo primo disco da leader dal titolo “D/Birth”, insieme agli Urban Fabula, trio di giovani e talentuosi musicisti siciliani e a Max Ionata come special guest. Il disco, uscito nell’ aprile 2015 per l’etichetta romana “Alfa Music“, ha ricevuto numerosi consensi di pubblico e critica ed è stato premiato dalla prestigiosa rivista “JAZZIT” con il bollino “Likes it“, oltre ad essere inserito nella “100 Greatest Album 2015” della stessa rivista. Nel giugno 2016, l’album vince il “SoundCheck Airplay Music Awards 2015/2016” della nota trasmissione radiofonica “SoundCheck” di Radio 24, condotta da Gegè Telesforo, come “Best Italian Jazz“. Nel 2015, nell’ambito del Festival Musica Futura – Giovani Vincitori del Premio delle Arti (Pescara), viene pubblicato il live di parte del concerto eseguito per l’occasione con il No Game 5et. E’ autrice, insieme a Norma Winstone, dei testi del disco “Willow: a jazz suite”, lavoro filologico sulla musica di Steve Swallow, uscito nel marzo 2014 in allegato alla rivista “Musica Jazz”; nel disco suonano, oltre allo stesso Swallow, musicisti del calibro di Giovanni Mazzarino, Cinzia Roncelli, Adam Nussbaum, Stefano Bagnoli, Riccardo Fioravanti, Dino Rubino. Nel 2016 esce per Alfa Music “Shemà“, il disco del pianista pugliese Donatello D’Attoma, in cui Daniela Spalletta è special guest. Nel giugno 2016 esce in allegato a l’Espresso di Repubblica il disco “Janis“, omaggio a Janis Joplin, registrato live alla Casa del Jazz di Roma, insieme a tante jazziste italiane, a cura di Midj per la Collana “Jazz Italiano Live“, in cui Daniela Spalletta è vocalist e arrangiatrice dei brani da lei interpretati.

Ha partecipato a numerosi concorsi nazionali e internazionali: nel giugno 2008 è stata terza classificata al Concorso Nazionale “Vittoria Rotary Jazz Award“, diretto da F.Cafiso (Vittoria, RG). Nel luglio 2009 vince una Borsa di Studio come migliore studente al Festival “Piazza Jazz “, diretto da Giovanni Mazzarino (Piazza Armerina EN). Nel gennaio 2012 vince il Premio Enzo Randisi (Palermo); nel 2013 in aprile è stata vincitrice del Premio Nazionale delle Arti di Torino con il “No Game 5et” del Conservatorio “V.Bellini” di Palermo; in giugno è stata finalista Premio Internazionale Massimo Urbani (MC);in luglio è stata finalista del Jazz Live Award – Fara Music Festival (RI); del Conad Jazz Contest, con il suo progetto “D/Birth” selezionato fra più di 200 gruppi e del Baronissi Jazz (SA); nell’agosto 2014 è finalista al Barga Jazz Contest con il gruppo palermitano “Kids Garden”; in settembre è finalista al concorso “Scrivere in Jazz”(SS); in ottobre vince il Premio “Lucca Jazz Donna”, con il suo progetto inedito “D/Birth”, insieme agli Urban Fabula e contestualmente il Premio “LJD Ambassador”; sempre in ottobre è tra le Top 15 Finalist del “Sarah Vaughan International Jazz Vocal Competition” Newark (NJ, USA); in dicembre, vince il Premio Corrado Maranci (Siracusa). Nel maggio 2015, è Terza Classificata al “Premio Abbado” – Sezione Jazz, svoltosi a Roma, presso il Conservatorio “Santa Cecilia”. Nel luglio 2015 vince una borsa di studio “Full Tuition” per il master presso il Berklee College of Music di Valencia, oltre al concerto di apertura dell’Umbria Jazz Winter 2015 a Orvieto. Nell’agosto 2015 vince il Tony Scott Jazz Award (Campofelice di Roccella – PA). Nel luglio 2016 vince il Multiculturita Europe Contest (Capurso, BA), con il suo progetto D/Birth, insieme agli Urban Fabula.

Ha partecipato a numerosi festival nazionali e internazionali, fra i quali: Atelier Musicale XX Stagione (MI), Jazz al Piccolo (MI), Umbria Jazz (Perugia), Umbria Jazz Winter (Orvieto), Nettuno Suona Jazz (Messina), Rendez Vous De L’Erdre (Nantes), Suona Italiano (Nizza), Varese Jazz Club, Modica Jazz Fest (RG), Iseo Jazz (BS), Estate al Verdura (PA), Stagione Jazzistica dell’Orchestra Sinfonica Siciliana (PA), Jonio Jazz (TA), Catania Jazz, Piazza Jazz (EN), Musica Futura (PE) Django World Music Festival (Malta),Casa del Jazz (Roma), Vittoria Jazz Festival (RG), Messina Sea Jazz Festival, Palazzo Parisio (Malta), Blue Brass Jazz Club (Palermo), Bari in Jazz, etc.

Ha suonato con: Enrico Intra, Max Ionata, Fabrizio Bosso, Riccardo Fioravanti, Giovanni Mazzarino, Monica Mancini, Gregg Field, Dino Rubino, Israel Varela, Alessandro Marzi, Andrea Beneventano, Rosalba Bentivoglio, Chiara Civello, Giuseppe Bassi, Nicola Angelucci, Tony Arco, Marco Vaggi, Vito Giordano, Orazio Maugeri, Fabrizio Giambanco, Aldo Vigorito, Urban Fabula, etc.

Svolge un’ intensa attività didattica come docente di canto jazz e moderno, laboratorio corale e musica d’insieme. E’ docente di Canto jazz presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Arturo Toscanini” di Ribera (AG).

Disponibilità e competenza nel tenere lezioni nelle seguenti lingue:

Italiano
100%
Inglese
100%

Livelli di Insegnamento:

Base Medio Avanzato Perfezionamento
Canto Moderno e Jazz
39 €

Federica Lipuma sin dalla tenera età si approccia alla musica e all’età di 12 anni si dedica allo studio del canto dapprima Pop e poi Jazz. Si laurea al Triennio in “Canto Jazz” sotto la direzione di Carla Marcotulli presso il “Conservatorio L.Refice” di Frosinone e si specializza al Biennio “Jazz” presso il “Conservatorio S. Cecilia” di Roma con 110 e lode. Ha studiato con Johnny O’Neall, Dado Moroni, Roberta Gambarini, Susanna Stivali, Justin Robinson, Roy Hargrove, Aaron Goldberg, , Bob Stoloff , Maria Pia De Vito, Paolo Damiani e Carla Marcotulli.

Partecipa a numerosi concorsi nazionali alcuni dei quali: il FESTIVAL di Vallelunga, selezionata per il “Festival di Saint Vincent”(2003); FESTIVAL “Kantestate”,vincitrice del 1° premio(2007); FESTIVAL “StizzaMusic”, vincitrice del 1° premio(2007); TIM, Torneo Internazionale di Musica, Diploma d’Onore in tutte le categorie(2008); “My Way Festival”, dedicato a Frank Sinatra vincitrice del 2° premio(2009); VITTORIA ROTARY JAZZ AWARD, direzione artistica Francesco Cafiso, qualificandosi tra i 6 finalisti(2010); finalista al Concorso Nazionale “Chicco Bettinardi”(2016). Debutta al Teatro Pirandello di Agrigento con l’opera musicale “CLEOPATRA, L’ALBA SI FA TRAMONTO” (2007) e con “I COLORI DEL MUSICAL” (2009) con la partecipazione di Simona Patitucci (doppiatrice della sirenetta nella versione italiana).
Ha suonato al “Music Inn” e all’ “Alexanderplatz”(Roma), a Forlimpopoli, a Piacenza, al “Teatro Eliseo”(Roma), al Teatro Civico di Varallo (TO), a Napoli, alle “Terme di Diocleziano” in occasione dei “Musei in Musica”(Roma 2014), RAI RADIO 2 “Social Club”(2014), a Pietrelcina (Jazz sotto le stelle 2015), all’ “Auditorium del Massimo” e alla “Casa del Jazz” (Roma) con la big band del Felt Music, all’“Urbino Jazz Plays” festival(2016), , a Gubbio, a Marsala (apertura del “Roy Hargrove 5et”, 2015) . In occasione della “Giornata Internazionale del Jazz”, viene invitata assieme al pianista Enrico Zanisi per tenere dei concerti in Tel Aviv e Gerusalemme(2014). Viene invitata anche dall’Istituto Italiano di Cultura di Lisbona per tenere un concerto a Lisbona in occasione della “Giornata Internazionale della Musica”, suona col fisarmonicista portoghese Pedro Santos e il contrabbassista Massimo Cavalli (2016).

Ha avuto l’onore di suonare con Rosario Giuliani, Enrico Bracco, Paolo Damiani, Pedro Santos, Vincenzo Florio, Maria Pia De Vito, Vincenzo Florio, Slhomi Goldenberg, Enrico Zanisi, Massimo Cavalli e molti altri.

Le sue collaborazioni attuali sono in duo col pianista Enrico Zanisi, in trio con Daniele Cordisco e Jacopo Ferrazza, con il pianista Giuseppe Vasapolli e il contrabbassista Alberto Fidone, con Paolo Damiani e Massimo Giuseppe Bianchi e con un coro Gospel “The sweet sound gospel choir” in veste di solista e corista.
Ha lavorato presso l’ ”Associazione Musicale Eschilo” di Roma, presso l’Istituto di istruzione secondaria di I° Alessandro Magno (Roma). Attualmente si dedica alla composizione di musiche originali e insegna canto moderno e jazz alla Roxy Music di Roma.

Disponibilità e competenza nel tenere lezioni nelle seguenti lingue:

Italiano
100%

Livelli di Insegnamento:

Base Medio
Canto Moderno e Jazz
20 €

 

Cantante Pop/Jazz, Etnica – Songwriter – Autrice del Sistema di Allenamento VoiceCoaching (Voicecoachingsystem)

Studia Canto Jazz al Centro Jazz di Torino 1994 al 1998. Canto Jazz privatamente prima e poi presso il Conservatorio di Cuneo, dal 2008 al 2010. Graduate Certificate on Berklee School of Music on line.

Frequenta i livelli 1 e 2 di EVTS con Elisa Turlà nel 2011.

E’ in possesso del Titolo di Alta Formazione in Vocologia Artistica ottenuto presso L’Alma Mater Studiorum di Bologna nel 2011. Insegnante presente nell’ albo VoiceToTeach dal 2013.

Fa parte di varie formazioni musicali in duo o in ensemble.

E’ autrice dei testi : “Appunti di Base 2– Teoria, Armonia e Ritmica per Cantanti Pop e Jazz” (2012) e del “Sistema di Allenamento Vocale VoiceCoaching – Dai Voce alla Tua Voce” (2016). E’ insegnante di Tecnica Vocale dal 2008.

Disponibilità e competenza nel tenere lezioni nelle seguenti lingue:

Italiano
100%

Livelli di Insegnamento:

Base Medio Avanzato
Canto Jazz e Moderno
30 €

Nata a Bologna Mariangela Cofone si avvicina alla musica sin da giovanissima studiando pianoforte classico e chitarra moderna. All’età di 15 anni comincia ad appassionarsi al canto dedicandosi allo studio della tecnica vocale. Si esibisce con numerose band del bolognese, avendo la possibilità di approcciarsi a vari generi: soul, funky, reggae, rock. A 18 anni collabora con la band Bolognese GEM BOY come corista nel brano “Cotton Fiock” inciso per l’etichetta Harmony Sound. Nel 2008 collaborando con il gruppo MOTOWN MOTION arriva a calcare il palco del *Porretta Soul Festival*. Dopo il diploma di laurea in Scienze Politiche e un Master in Relazioni Internazionali (2006), nel 2009 comincia la formazione presso il Conservatorio G.B. Martini di Bologna iscrivendosi al corso di diploma in *Musica Jazz *e diplomandosi successivamente in Canto Jazz con voto 109/110 sotto la guida degli insegnanti Diana Torto, Tomaso Lama, Stefano Zenni, Aurelio Zarrelli. Nel frattempo frequenta i seminari di *Nuoro Jazz* e *Tuscia in Jazz, *approfondisce le tecniche di improvvisazione con Tiziana Ghiglioni, Luisa Cottifogli, Maria Pia De Vito, Elisabetta Antonini, Shawn Monteiro, Bob Stoloff, Dena De Rose, Kevin Mahogany. Nel 2011 è vincitrice del concorso *ANZOLA JAZZ CLUB HENGHEL GUALDI *organizzato da Anzola Jazz Club (Bologna) . Nel 2012 si esibisce presso il Teatro Manzoni di Bologna con L’Orchestra Vocale diretta da Luisa Cottifogli e la ETNO JAZZ PAN ORCHESTRA diretta dal M° Giorgio Zagnoni per lo spettacolo *Le Radici Dell’Europa*. Nel 2013 si esibisce con il suo quartetto al *Ronciglione Jazz Festival* e al *Tuscia in Jazz Winter Festival*, l’anno seguente con il progetto originale “A Song for Billie Holiday” al Festival *La Violenza Illustrata* tenutosi a Bologna. Il 2015 si apre con la partecipazione alla rassegna *Jazz at Metusco* per Budrio in Jazz e alla rassegna* Indue Jazz IV* a Bologna. Nell’estate dello stesso anno, assieme al trio GIAMPIERO MARTIRANI GIPSY SWING, apre il concerto del cantautore livornese BOBO RONDELLI. Il 2016 si apre con un progetto musicale curato per la mostra su Edward Hopper tenutasi presso Palazzo Fava a Bologna e commissionato da Genus Bononiae. Insegna canto moderno presso il proprio studio a Bologna, è nel corpo docenti della Scuola di Musica *Fra Le Quinte *a Cento (Ferrara), insegna canto presso la *Scuola di Musica, Arte e Spettacolo G. Torelli*, Sasso Marconi (Bologna), tiene corsi e laboratori di canto presso *NovArteScenica Impresa di Doppiaggio Cinematografico e Produzioni Audiovisive *(Bologna), e continua ad esibirsi con le proprie formazioni musicali.

Disponibilità e competenza nel tenere lezioni nelle seguenti lingue:

Italiano
100%
Inglese
100%

Livelli di Insegnamento:

Base Medio Avanzato