Pianoforte Classico

Pianoforte Classico
35 €

Allievo di Franco Scala all’Accademia Pianistica di Imola, dove tuttora vive, è vincitore di numerosi premi in campo nazionale e internazionale tra cui: London Piano Competition, Busoni di Bolzano, Palma d’Oro di Finale Ligure, Schubert di Dortmund, Scriabin di Grosseto, Chopin di Roma, Città di Treviso, Casagrande di Terni, Viotti di Vercelli. Svolge attività concertistica da solista, in musica da camera e ha suonato oltre 20 concerti per pianoforte e orchestra con prestigiose formazioni tra cui l’Orchestra Sinfonica della Rai, i Virtuosi di New York, la London Philharmonic Orchestra con la quale ha debuttato alla Royal Festival Hall di Londra con il primo concerto di Brahms alla presenza di Sua Altezza Reale Carlo d’Inghilterra. Ha all’attivo numerose registrazioni discografiche, è spesso membro di giuria di concorsi nazionali e internazionali ed è attivo in campo didattico da oltre 20 anni.

Scrive per la rivista Suonare News, è direttore artistico del Concorso Internazionale Palma d’Oro di Finale Ligure (SV), fondatore e docente al Piano Summer Campus di Tolmezzo (UD), che si svolge annualmente nel mese di luglio.

E’ titolare della etichetta discografica Piano recital ed è docente di pianoforte principale al Conservatorio Buzzolla di Adria. Dal dicembre 2015 è Steinway Artist.

Disponibilità e competenza nel tenere lezioni nelle seguenti lingue:

Italiano
100%
Inglese
100%

Livelli di Insegnamento:

Base Medio Avanzato Perfezionamento
Pianoforte Classico, Moderno, Teoria e Solfeggio
25 €

Ha intrapreso lo studio del pianoforte all’età di nove anni con la prof.ssa Vincenza Perticone con la quale ha superato i primi esami dal 1° al 4° anno presso il Liceo Musicale di Napoli dal 1986 al 1989.

Successivamente sotto la guida della prof.ssa Amalia Russo e del Maestro Vincenzo Gullotta ha conseguito il Diploma in Pianoforte (Laurea Magistrale di II livello) presso il Conservatorio di Salerno Giuseppe Martucci.

Materie Musicali complementari:

  • Licenza di “Teoria, Solfeggio e Dettato Musicale” conseguita presso il Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli sotto la guida della prof.ssa Lucia Infante
  • Licenza di “Armonia” conseguita presso il Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli sotto la guida del prof. Guido Varchetta
  • Licenza di “Storia della Musica” conseguita presso il Conservatorio G. Martucci di Salerno sotto la guida della prof.ssa Giuseppina Fiorellino.

Ha svolto da subito un’intensa attività nell’insegnamento dello strumento classico e moderno, teoria e solfeggio: privatamente, presso associazioni e scuole di musica a livello accademico (preparazione esami in conservatorio – vecchio ordinamento e/o esami di ammissione) e non (preparazione saggi, recital, concerti).

Dal 2004 al 2015 è stata Project Leader presso una società operante nel settore dell’organizzazione eventi nazionali ed internazionali. Durante questa esperienza lavorativa si è esibita presso varie strutture alberghiere, ristorative e congressuali in Italia e all’estero come pianista – intrattenitrice musicale durante cene sociali, serate di gala etc., passando dal repertorio classico, classico napoletano, musica popolare, standard jazz – blues – ragtime, musica leggera etc.

Attiva in campo didattico da oltre 20 anni, negli ultimi anni approfondisce materie inerenti la propedeutica musicale e la pedagogia musicale in generale ed è in continua formazione.

Frequenta il corso (dell’Associazione “Progetto Sonora” di Napoli)  di
“Educazione ed animazione musicale per la Scuola dell’Infanzia e per la Scuola
Primaria” – Metodologie e Teorie educative trattate:

  • Orff-Shulwerk
  • Metodo Jaques-Dalcroze
  • Music Learning Theory di E. Gordon
  • Elementi di Psicologia e Psicomotricità
  • Elementi di Informatica musicale
  • Elementi di Musica d’Insieme

Attualmente impegnata in Laboratori di Educazione Musicale presso Scuole dell’Infanzia e Primarie in Campania nonché nell’insegnamento pianistico.

La sua esperienza, nel corso degli anni, si è sviluppata anche nell’insegnamento musicale rivolto ad adulti con buoni ed a volte ottimi risultati; avvalendosi di metodologie stimolanti e all’avanguardia rivolte a chi, anche se non più giovanissimo, intende iniziare o riprendere questo meraviglioso percorso che è la musica attraverso il pianoforte.

“L’insegnante mediocre racconta. Il bravo insegnante spiega. L’insegnante eccellente dimostra.

Il Maestro Ispira.”

Socrate

Disponibilità e competenza a tenere le lezioni nelle seguenti lingue:

Italiano
100%

Livelli d'insegnamento

Base Medio
Pianoforte Classico, Armonia, Solfeggio
30 €

Ha iniziato a studiare musica a Modica, la sua città, all’età di sei anni e già a dieci anni si esibisce in varie città della provincia di Ragusa. Consegue il Diploma di Pianoforte presso il Conservatorio Musicale “V. Bellini” di Catania e contemporaneamente il Diploma Musicale (Legge 270) organizzato dal M.I.U.R. e dal Conservatorio A. Corelli di Messina. Negli stessi anni studia Direzione con il M° Schilirò del Conservatorio di Messina. Segue vari corsi di interpretazione musicale con i Maestri Bruno Canino (Milano), Adrian Vasilache (Romania), Carlos Parreira (Brasile), Regina Seidlhofer (Austria) e approfondisce gli studi pianistici perfezionandosi a Roma presso la Scuola del Maestro Franco Medori e a Palermo con il Maestro Antonio Trombone. Ha partecipato a numerose manifestazioni musicali e ha fatto parte della commissione di Concorsi Pianistici Nazionali avendo al suo attivo un numero considerevole di recitals tenuti per le più prestigiose Associazioni Concertistiche e Associazioni Musicali Italiane (Amici della Musica, A.Gi.Mus., G.M.I., Fidapa, Il mondo della musica, ect.) sia in formazioni da camera che come solista. Come Direttore d’orchestra ha esordito nel 1994 dirigendo lo Stabat Mater di G.B. Pergolesi e Concerti per violino e orchestra di A. Vivaldi e A. Corelli. Ha inoltre diretto, tra gli altri, la Missa Brevis di J. Haydn per orchestra e coro. Ha diretto di J.S. Bach la Suite n. 3 per Orchestra e basso continuo, i Concerti per violino e orchestra e il Concerto per oboe, violino e orchestra in do minore. Come pianista solista con orchestra ha eseguito il Concerto in re minore di J. S. Bach, alcuni Concerti di W. A. Mozart e il Concerto Patetico di F. Liszt. Ha fondato a Modica, nel 1994, l’Accademia Musicale “Pietro Floridia” ed in collaborazione con l’O.S.I. Orff Schulwerk Italiano di Roma ha avviato vari corsi di formazione in Sicilia sulla metodologia Orff. Ha frequentato corsi di didattica della musica tenuti da massimi esperti in Italia (C. Paduano, M. Spaccazocchi, G. Piazza, A. Sangiorgio, E. Strobino). Nel 1999 ha fondato l’A.M.A.T. “Accademia Mediterranea di Arti-Terapia”, prima Scuola di Musicoterapia in Sicilia, accreditata nel 2004 dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca quale Ente di Formazione con Docenti tra i più prestigiosi in Italia ed all’estero, con la Direzione Scientifica del Prof. Dr. Rolando Benenzon (Argentina), massima autorità mondiale nel campo della Musicoterapia. Nel 2001 ha organizzato il Convegno di Musicoterapia “Vita dei suoni nei suoni della vita”, relatore il Prof. Matteo Lorenzetti Preside della Facoltà di Psicologia dell’Università di Urbino e nel 2005 un Convegno nazionale di Musicoterapia che ha visto, tra gli altri relatori, la presenza della Dott.ssa Gabriela Wagner – Presidente della Federazione Mondiale di Musicoterapia e del Dott. Ferdinando Suvini Vice-Presidente della Federazione Europea di Musicoterapia. La sua attività artistica è stata più volte premiata e tra i riconoscimenti si ricordano il Premio “Amicizia e solidarietà” nel 2003 e il “Premio Città di Modica” nel 2006. Nel 2010, in occasione del 150° anniversario della nascita del musicista Pietro Floridia è stato invitato a presentare, in prima esecuzione assoluta, composizioni per pianoforte del musicista. E’ Docente di Musica dal 1980 presso le Scuole Statali Italiane Secondarie di I grado e dal 2011 al 2016, vincitore di concorso presso il Ministero degli Esteri, è Docente titolare di Musica in Africa, presso la Scuola Italiana di Asmara (Eritrea). Ha collaborato con il baritono M° Barnabas Mebrahtu nell’esecuzione di arie d’Opera insieme al quale ha tenuto concerti per la EriTV (tv di stato Eritrea) ed ha registrato, per una troupe della TV finlandese, una trasmissione televisiva mandata in onda in Danimarca, Norvegia, Svezia, Finlandia e Islanda. Nel mese di maggio 2015, presso il Teatro Asmara, si è esibito con la “Leipzig Philarmonic Orchestra” diretta dal M° Michael Koehler ed il successivo 3 giugno, nello stesso Teatro, ha tenuto un concerto solistico organizzato dall’Ambasciata d’Italia di Asmara, in occasione dei festeggiamenti per la Festa nazionale Italiana del 2 giugno. Nell’ottobre 2015, in occasione della “Settimana della lingua italiana nel mondo” – organizzata dal Ministero degli Esteri – presso la “Casa degli Italiani” in Asmara, ha tenuto una conferenza sul Melodramma. Attualmente, tornato in Italia, è Docente di Musica presso la Scuola Statale Secondaria di I Grado “Giovanni XXIII” di Modica.

Livelli di Insegnamento:

Base Medio Avanzato
Pianoforte Classico e Moderno
39 €

Nato il 29 marzo 1980, Luca Paron inizia lo studio del pianoforte all’età di 7 anni, in pochi anni partecipa a vari concorsi Nazionali ed Europei per pianoforte classico, ottenendo buoni risultati. Segue gli studi accademici fino a diplomarsi nel 2008 in pianoforte classico (laurea di secondo livello). Nello stesso anno inizia il percorso per specializzarsi nel pianoforte moderno con Walter Savelli (pianista storico di C. Baglioni) con il quale collabora tutt’ora ed è riconosciuto come collaboratore esterno per la didattica pianistica, seguendo il Metodo per il pianoforte pop/rock Walter Savelli (Ed. Berben). Dall’età di 16 anni ad oggi è impegnato con vari progetti musicali di genere pop/rock, sia in versione acustica sia in versione elettrica. Ha ricoperto il ruolo di pianista e tastierista nei seguenti progetti: – 1997 Contrabband (pop); – 2004 Tributo Dire Straits – Glasgow Sailors; – 2006 One Way – Coverband pop rock anni 80; – 2008 The Wonderwalls . tributo Oasis; – 2011 Orchestra 90 (Revival); – 2012 Cinzia Canta Mina (omaggio a Mina); – 2014 ad oggi Piano & Voice Experience – progetto acustico Piano e Voce; – 2015 ad oggi Nicola Straballo Band (Coverband a 360°). Oltre ed essere impegnato sul fronte live, Luca collabora come compositore con alcuni artisti del nord Italia. In discografia è presente nei seguenti lavori, nella veste di esecutore o compositore: – Blaest – Unusual feelings (2009); – Sam Delacroix – Alchimie (2012); – Cinzia canta Mina (2013); – Brano: You lost me (2014) video promozionale (Black Mirror Studio); – Essential – Piano & Voice Experience (2015)

Disponibilità e competenza nel tenere lezioni nelle seguenti lingue:

Italiano
100%

Livelli di Insegnamento:

Base Medio
Pianoforte Classico - Direzione d'Orchestra - Organo Classico - Armonia - Solfeggio
25 €

Giovanissimo vince i primi concorsi in ambito compositivo.

Ha studiato pianoforte sotto la guida di Antonio Luciani (della scuola di Vincenzo Vitale); in questo strumento si è brillantemente diplomato presso il Conservatorio “O. Respighi” di Latina con Salvatorella Coggi ed in musica corale e direzione di coro con Mauro Bacherini. Sempre presso il Conservatorio di Latina ha studiato Organo e composizione organistica con Luigi Sacco (allievo di Fernando Germani) e composizione con Alberto Meoli. Ha studiato improvvisazione organistica a Trento con Stefano Rattini e si è perfezionato in organo con Mariella Mochi ed Olivier Latry (organista titolare di Notre Dame di Parigi) ed in pianoforte con Alessandra Ammara e Roberto Prosseda (con cui ha avuto il privilegio di esibirsi a 4 mani nel Festival Pontino 2009).

Ha frequentato i corsi di animazione liturgica della Diocesi di Roma tenuti da Marco Frisina. Ha studiato direzione d’orchestra con Nicola Samale e Deian Pavlov. La sua attività direttoriale, che lo ha portato ad affrontare un repertorio sconfinato dal barocco alla musica contemporanea, lo ha visto condurre le seguenti orchestre: Corelli Chamber Orchestra (Italia), Vidin State Philharmonic Orchestra (Bulgaria), Orchestra Sinfonica Internazione Giovanile ”F. Fenaroli” di Lanciano (Italia), Orquesta Sinfonica del Estado del Mexico (Messico), Lomza Chamber Philharmonic Orchestra (Polonia), Orquesta de la Universidad Autonoma de Nuevo Leon (Messico), Orchestra Filarmonica di Kalisz (Polonia), Orkestra Akademik Baskent di Ankara (Turchia), l’Orquesta Sinfonica de Yucatan e la Camerata de Coahuila (Messico), la Giovane Orchestra d’Abruzzo (Italia), la West Bohemian Symphony Orchestra (Repubblica Ceca), la Southern Arizona Symphony Orchestra (USA), l’Orquestra Sinfonica de la Universidad Autonoma del Estado de Hidalgo (Messico), la Sinfolario Orchestra, l’Orchestra Cantelli di Milano, l’Orchestra Sinfonica di Sanremo (Italia, l’Orquesta Sinfonica de Michoacan (Messico), la Orquesta Sinfonica de Loja (Ecuador), la Symphony Arlington, la Garland Symphony Orchestra, la Las Colinas Symphony Orchestra (USA), l’Orchestra dell’Opera dell’Ucraina, la Bellagio Festival Orchestra, l’Orchestra dell’Accademia dei Sanniti (Italia), l’Orchestra del Conservatorio Regionale di Gaia (Portogallo), la Cairo Symphony Orchestra (Egitto), la North Czech Philharmonich Orchestra (Repubblica Ceca) presso la prestigiosa Smetana Hall di Praga e la Bitola Chamber Orchestra (Macedonia).

Ha diretto “La Traviata” di G. Verdi presso il teatro “A. Manzoni” di Cassino, “Madama Butterfly” di G. Puccini presso il teatro “G. D’Annunzio” di Latina e “Tosca” di G. Puccini alle Serate Borgiane 2015 di Nepi (Italia).

Si è anche esibito, come pianista o organista, in Croazia, Francia, Svezia, Australia, Danimarca, Spagna, Hong Kong e Nuova Zelanda, in cui ha tenuto anche una masterclass alla prestigiosa Waikato University.

E’ fondatore e direttore dell’Orchestra da Camera ”Città di Fondi” (con cui ha recentemente registato per Radio Vaticana con la pianista italoamericana Natalie Gabrielli) e del SoundTrack Ensemble, gruppo strumentale composto da giovani musicisti pontini, nato da un progetto dell’Associazione cinematografica “Giuseppe De Santis”. E’ membro della Commissione per la Musica Sacra ed il Canto Liturgico dell’Arcidiocesi di Gaeta. E’ presidente delle associazioni musicali intitolate a “Ferruccio Busoni” e “Sergej Rachmaninov”, con cui ha organizzato decine di iniziative culturali.

Nel 2006 è risultato essere il vincitore (sezione musica) con il brano inedito per pianoforte “Mozarteum” della V edizione del Premio Internazionale “Giuseppe Sciacca”, prestigioso riconoscimento consegnatogli presso la Camera dei Deputati.

E’ il direttore artistico del Fondi Music Festival e dei corsi di perfezionamento musicale di “InFondi Musica”; è socio del Campus Internazionale di Musica di Latina. È stato il direttore artistico della Settimana Culturale Fondana ed il direttore musicale dell’opera “Wojtyla generation – love rock musical” (musiche e testi di Raffaele Avallone), presentata in Polonia nel 2009 con esiti entusiasmanti. E’ l’organista titolare del coro dell’Arcidiocesi di Gaeta; sue esecuzioni sono state trasmesse da TVP (Polonia), da RadioMaria, da SAT2000 (in diretta da piazza San Giovanni in Laterano per i 140 anni dell’Azione Cattolica Italiana), da RaiUno e da RaiTre.

Insieme al pianista Leone Keith Tuccinardi forma il Duo Pianistico Pontino; in questa formazione si sono esibiti, tra i numerosissimi concerti, a Teramo, Pescara, Roma, Napoli, Firenze e Milano, ed hanno debuttato come solisti con l’orchestra nel concerto di L. Kozeluh per pianoforte a 4 mani ed orchestra, diretti da Sandro Naglia.

Collabora stabilmente con il tenore Roberto Cresca, il soprano Laura Celletti, i violinisti Davide Alogna e Matteo Cossu ed i pianisti Marco Ciampi e Giuseppe Gullotta.

Il suo interesse globale verso l’arte dei suoni lo ha portato ad interessarsi di musica popolare e ad essere il fisarmonicista del gruppo folk “Città di Fondi”, con cui ha vinto nel 2011 il “Best Music Award” all’8° Nicosia International Folk Dance Festival (Cipro).

Alla intensa attività concertistica affianca l’insegnamento del pianoforte presso il Centro Studi Musicali ARS di Fondi (LT) e presso la scuola ”Harmonie” di Gaeta (LT).

Disponibilità e competenze nel tenere lezioni nelle seguenti lingue:

Italiano
100%

Livelli di Insegnamento:

Base Medio Avanzato
Pianoforte Moderno - Storia della Musica
30 €

Musicista, compositore, musicologo e giornalista. Inizia a studiare pianoforte a 12 anni, chitarra a 15, militando in diverse formazioni, tra Catanzaro e Roma.

Ha collaborato e collabora come compositore per il Teatro Ateneo, Dono Orione, Centro Polivalente; ha scritto anche le musiche per la Regione Calabria e il Comune di Gimigliano (CZ).

Nel 2004 si laurea in Scienze della comunicazione, presso l’Università “ La Sapienza”- indirizzo “Semiologia della musica”, con il Professor Federico Del Sordo, (Santa Cecilia), grazie ad una tesi sperimentale sullo sviluppo della musica contemporanea; dall’avanguardia al rock psichedelico.

Dal 2001 al 2006, studia alla Scuola di Musica Popolare di Testaccio, Pianoforte, sintetizzatori, armonia e composizione con i maestri: Carlo Mezzanotte (Syntaxis e Indaco) e Giovanni Guaccero, con Stefano Cenci (Tastierista di Luca Barbarossa). Nel 2008 frequenta i corsi di canto con il pianoforte con il Maestro Maurizio Carnelli, armonia jazz e improvvisazione con Davide Santorsola, presso l’Accademia di Musica delle “Scuole Civiche di Milano”, ottenendo l’attestato europeo di Maestro accompagnatore per il palcoscenico, il teatro e la danza.

Dal 2008 a oggi, collabora come maestro collaboratore con il teatro Politeama di Catanzaro.

Sempre nel 2008 diventa giornalista, collaborando con diverse testate specialistiche e non (Il giornale della musica, Il Ars Musicae, Obiettivo Calabria etc.) e dal 2013 al 2016 è stato direttore responsabile del mensile di cultura e spettacolo “Tag”.

Da anni è impegnato nella ricerca stilistica di nuovi territori musicali, attingendo alla multiformità dei diversi tipi di repertori; dal Blues alla psichedelia, dal funk al progressive secondo una concezione puramente sinfonica e orchestrale all’interno del rock. Musica non colta, ma capace di arrivare ai palati più esigenti.

Dal 2008 ha intrapreso la sua carriera solista, accompagnando la sua vena puramente rock ad un sapiente indirizzo orchestrale, retaggio della sua formazione classica, realizzando tre album con la lanterecords e Medialand e il nuovo, in formazione definitiva, con la nascente Nimbysound.

Disponibilità e competenza nel tenere lezioni nelle seguenti lingue:

Italiano
100%

Livelli di Insegnamento:

Base Medio
Pianoforte - Solfeggio
24 €

CURRICULUM ARTISTICO DI FRANCESCO PAOLO MUSTO

Studi e preparazione artistica:
Diploma di “Maturità Scientifica”
conseguito presso il Liceo Statale “M. Malpighi” di Roma.
E’ stato iscritto alla Facoltà di “Psicologia Clinica”
presso Ateneo “La Sapienz
a” di Roma e
successivamente presso Università degli studi “Guglielmo Marconi” di Roma.
Diploma in “Pianoforte”
(Laurea Magistrale di secondo livello)
conseguito presso il Conservatorio
Statale “O. Respighi” di Latina sotto la guida del Maestro Roberto Pre
gadio.
Master in “Storia della Musica”
presso Università degli Studi “Guglielmo Marconi” di Roma
Diploma in “Teoria e Solfeggio musicale”
conseguito presso il Conservatorio Statale “L. Refice” di
Frosinone sotto la guida della Professoressa Anna Sforza.
Li
cenza di “Storia della Musica”
conseguita presso il Conservatorio Statale “O. Respighi” di Latina
sotto la guida della Professoressa Maria Antonietta Caroprese.
“Armonia”
conseguito presso il Conservatorio Statale “O. Respighi” di Latina sotto la guida del
Maestro Mariano D’Amelio.
Si è specializzato inoltre in:
“Accompagnamento lirico”
con la Professoressa Leila Bersiani.
“Arrangiamento orchestrale”
con il Maestro Roberto Pregadio.
“Armonia Principale”
con la Professoressa Teresa Procaccini e con il Maest
ro Marco Persichetti.
“Canto Gregoriano”
con Padre Benedetto Pacini (Congregazione Frati Carmelitani Scalzi).
“Direzione di Coro Polifonico”
con Padre Benedetto Pacini (Congregazione Frati Carmelitani Scalzi).
“Organo Liturgico”
con la Professoressa Anna
Sforza.
“Utilizzo dei Software musicali”
con il Maestro Angelo Pelini.
Violoncello”
con la Maestro Andrea Fossà
Attività artistica:
1982
1988
Organista del Coro Polifonico della Chiesa “SS. Crocifisso”.
1988
1995
Organista Titolare della Basilica d
i “S. Pancrazio Fuori le Mura” con organo Tamburini
a 3 manuali più pedaliera.
Negli stessi anni svolge un’intensa attività come accompagnatore lirico. Numerosi i
Concerti presso l’Associazione musicale “Il Tempietto”.
A Roma suona nei concerti svolti
al Teatro di Marcello durante le stagioni estive romane
ed è più volte è ospite di Palazzo Chigi di Ariccia. In Abruzzo suona 5 volte nella sola
stagione invernale del 1995 a L’Aquila sempre accompagnando cantanti lirici come
Clemente Franciosi, Leila
Bersiani, Donato Citarella, Tamara Strelov Tabulov, Sharon
Nannini, Corrado Amici, Valerio Aufiero e molti altri. Suona anche a Castel Sant’Angelo
durante le manifestazioni di “Invito alla Lettura”. Accompagna i cantanti in un
repertorio vastissimo dove sp
icca la serata al Teatro di Marcello di Agosto 1994 dove
suona “Il Trovatore” di Giuseppe Verdi in forma di concerto, o i molteplici concerti
dedicati alla canzone napoletana. Insieme a Sharon Nannini esegue concerti dedicati al
musical e ai classici d’olt
re Alpi. Di spicco l’esecuzione del “Concerto de Aranjuez” di
Rodrigo eseguito con pianoforte ed arpa.
Nel repertorio organistico in 7 anni suona in tutta Roma, fanno da esempio le Basiliche di
S.Alessio, S.Sabina, S.Giorgio al Velabro, S.Francesca Romana
, S.Prisca, S. Ignazio di
Loyola dove suona più volte l’organo del famoso organista Fernando Germani, organo a
4 manuali e pedaliera.
Nella Basilica di San Pancrazio Fuori le mura, si specializza nel repertorio gregoriano,
suona fino ad 9 cerimonie in 2 g
iorni. Si specializza in “Liturgia ecclesiastica” grazie alla
guida dei Padri Carmelitani Scalzi che poi lo chiameranno a suonare in molte altre chiese
di loro competenza. Accompagna Cori Polifonici, ma anche numerosi strumentisti quali
violinisti come Fab
rizio Petrini, Fabrizio Bono, Virgilio Gori.
Degne di nota, la SS. Messa eseguita per il Cardinale Nosiglia presso la Cattedra del
Bernini in San Pietro con organo a 5 manuali e pedaliera; le SS. Messe eseguite in
Vaticano nella Chiesa Tedesca con organo
meccanico, così come la SS. Messa eseguita
presso l’Istituto Nazareth per il Cardinale Silvestrini e la Solenne Celebrazione eseguita
per il Cardinale Navarro presso la Chiesa di S. Francesco a Ripa in Trastevere.
1995
In questo anno viene chiamato dalla
Congregazione Suore Serve dei Poveri per insegnare
Coro Polifonico Liturgico e Pianoforte presso l’Istituto Mater Gratiae di Roma. Qui
insegna ancora oggi e svolge la funzione di Maestro del Noviziato nella preparazione
musicale del Suore alla vita consac
rata. Nella Cappella dell’ Istituto stesso suona un
organo a 3 manuali e pedaliera e dirige il Coro Polifonico. Accompagna numerose
funzioni dedicate ad importanti Riti religiosi dedicati alla vita consacrata, ma anche alle
principale Funzione ecclesiastic
he dell’anno liturgico.
1995
1997
Organista e Maestro di Coro presso la Chiesa di S. Silvia.
In questo periodo si dedica quasi completamente alla Direzione del Coro Polifonico di
questa Chiesa, e ottiene partecipando ad un concorso di composizione d
i musica
liturgica, il terzo posto su Roma per la composizione di un brano dal titolo “Sarò sempre
con voi”. Viene premiato nella Basilica di San Paolo in diretta televisiva da Sua
Eccellenza Cardinale Ruini Vicario di Roma.
Parallelamente apre uno studio
a Roma dove insegna pianoforte. I suoi allievi si
presentano nei Conservatori di Stato e ottengono eccellenti risultati. Da esempio Andrea
Biagioli (ora Diplomato in pianoforte e composizione presso il Conservatorio S. Cecilia in
Roma) e Jlenia Rossetti (
ora Diplomata in Pianoforte e insegnante), e molti altri ragazzi
preparati per gli esami complementari di Conservatorio.
1997
I Padri Carmelitani Scalzi lo chiamano per l’incarico di Organista nella chiesa di Santa
Maria della Vittoria in Roma (Chiesa do
ve risiede “L’estasi di Santa Teresa” del Bernini)
dove suona un organo a 2 manuali e pedaliera. In questa Chiesa ancora oggi esegue
funzione religiose.
1997
2000
Sotto suggerimento del Maestro Roberto Pregadio inizia a studiare orchestrazione e crea
i
l suo primo organico moderno con sede presso il centro “Fratel Policarpo” in Via
dell’Imbrecciato a Roma. Scrive per orchestra e la prima formazione che esegue i suoi
arrangiamenti sarà formata da 23 elementi. Nel 2000 inizia l’avventura nelle piazze
itali
ane. Si lega all’impresario Giuseppe Lombardo di Roma e Domenico Baratta di
Salerno e crea uno spettacolo per Orchestra, Voci e Corpo di Ballo dal titolo “Francesco
Musto e la sua grande orchestra” sulla musica leggera italiana. Comincia ad esibirsi in
pal
chi all’aperto dapprima vicino intorno a Roma come testimoniano gli spettacoli fatti a
Pavona e Sacrofano ed in seguito in Campania come i numerosi spettacoli fatti nel Parco
del Cilento (Salerno).
2001
In questo anno la sua orchestra viene notata dall’ A
genzia Odeon Management di Paolo
Fontana. Inizia una grande collaborazione con questo impresario con il quale ancora oggi
è legato per contratto. Con lui fonda la “Golden Orchestra” gruppo orchestrale di 18
elementi e Corpo di ballo. Grazie a Paolo Fontan
a si esibisce in piazze d’Italia di grande
prestigio come Salerno, Firenze, Frosinone, Latina, Reggio Calabria, Palermo, Cosenza,
Bari, Roma. Degno da ricordare è l’esibizione presso Il Casinò di Saint Vincent dove ha
diretto l’orchestra per il veglione di
Capodanno 2002. Con lo stesso impresario nel 2003
fonderà “L’ Orchestra Nazionale” gruppo orchestrale di 13 elementi e Corpo di ballo e
nel 2005 i “Sol 71ma”.
2001
Viene chiamato dal Maestro Angelo Persichilli eminente personalità concertistica italiana
a suonare il pianoforte con lui stesso al flauto traverso e il violinista Fabrizio Bono, in un
Trio di W.A.Mozart per l’Ambasciata Italiana presso la Santa Sede.
2002
Insieme alla ballerina classica Simona Fraschetti apre la scuola d’arte “La musica che g
ira
intorno” a Roma. Obiettivo della scuola è l’insegnamento dell’arte a tutto tondo.
Ventinove insegnanti propongono il proprio sapere spaziando dall’ insegnamento della
musica classica a quella moderna alla danza sia classica che moderna. Nella scuola
in
oltre si studia Teatro e Dizione, Danze Orientali, Pittura, Ginnastica e tutto ciò che può
contribuire alla formazione degli allievi in senso artistico. Oggi la scuola vanta più di 400
iscritti fra le discipline classiche e moderne ed organizza con i propr
i allievi eventi
artistici che vanno da concerti a piece teatrali a gare federali di danza.
2003
Viene chiamato dalla Congregazione religiosa “Suore dell’Addolorata della Santa Croce”
di Roma a dirigere il Coro polifonico in occasione dell’ elezione del
la Madre Generale. La
collaborazione con la suddetta Congregazione ancora oggi è attiva in occasione di
Funzioni Religiose di rilievo.
2005
Viene chiamato dall’ Edizioni Paoline, per svolgere una funzione di trascrittore musicale.
Collabora in maniera co
ntinuativa come esperto di notazione musicale con il software
“Finale”.
In un anno partecipa alla stampa di 9 libri di spartiti che elabora ascoltando il cd che gli
viene consegnato dalle Edizioni stesse. I libri sono in commercio in tutta Italia presso
le
librerie Paoline.
2005
Viene chiamato per dirigere il Coro dei ragazzi del Liceo Classico Statale “Virgilio”.
2006
Diventa direttore artistico dello storico locale romano sito in Trastevere “Olmsted” dove
crea un Festival di musica dal nome “Tribut
i suburbani”. Organizza uno spettacolo a
settimana per tutto l’anno facendo esibire gruppi emergenti di vario genere musicale.
2007
Dopo aver ideato lo spettacolo “Dove c’è musica” con un’orchestra di 13 elementi con
arrangiamenti originali creati apposi
tamente per la manifestazione, è in tour nelle
maggiori piazze italiane con l’Agenzia “Broadway Production” di Mario Bellitti di
Potenza.
2008
Prosegue incessante la sua attività didattica, tiene una serie di conferenze presso la sede
della scuola d’arte
“La musica che gira intorno” in Roma, su Giacomo Puccini e “La
Tosca”.
2009
Presso la Biblioteca Comunale “Longhena” per il comune di Roma Municipio Roma XVI,
si esibisce con un iniziativa completamente innovativa. Esegue una lezione concerto dal
nome “.
.. dalla monodia a Gershwin” in cui illustra i passi salienti della storia della
musica rendendo esempi dal vivo con il suo coro polifonico. L’iniziativa ha un grande
successo e sarà replicata nel 2010 presso Istituti scolastici (come la scuola Media Stata
le
Anna Franck) e Municipi romani.
2010
Fonda il gruppo “Revolution” assieme al chitarrista blues Marco D’Errico con il quale
effettua numerosi concerti nei club romani specializzandosi al pianoforte nello stile
“blues classico” ed interpretando artisti
come Ray Charles, Aretha Franklin, Otis
Redding e molti altri. Nel mese di Dicembre prende parte al tour del cantante Max
Agresti e partecipa come pianista alla presentazione del suo nuovo cd “Come dentro un
viaggio”.
2011
Nel mese di Giugno cura la regi
a del Concept “No dark sarcasm in the classroom” che
vede impegnati oltre 40 ballerini e che viene eseguito il 26 Giugno presso il Teatro San
Raffaele e registra un sold out ed a seguito della grande successo viene ripetuto per 3
volte nello stesso giorno
. Nel Settembre del 2012 la sua scuola (Ass. Cult. La musica che
gira intorno) compie i “primi” 10 anni di attività. Nello stesso anno incide presso la sala
di registrazione “Sound Studio” di Claudio De Palma in Roma un cd come
accompagnatore lirico. In e
state ancora in tour nelle piazze italiane con l’Agenzia del
Manager Giuseppe Mostarda di Rieti.
2012
Torna alla ribalta con una serie di concerti di musica lirica presso il Teatro di Marcello
con il cantante lirico Valerio Aufiero e la Flautista Lara Bag
nati e presso la Casina delle
Civette di Villa Torlonia. Esegue un repertorio dedicato alla musica popolare napoletane
e all’opera lirica. Per gli stessi concerti scrive le linee melodiche del Flauto traverso e si
cimenta nella scrittura di una Fantasia de
dicata a Nino Rota.
Nell’estate dello stesso anno scrive uno spettacolo dal nome “La storia della canzone
italiana” e lo porta nelle maggiori piazze italiane, dirigendo l’orchestra.
Da Settembre 2012 è Professore di Educazione Musicale presso Istituto pa
ritario Sacro
Cuore in via Valtellina Roma. Inizia insegnando nelle Classi di Istruzione Secondaria di
Primo grado e poi successivamente anche presso le Classi di Scuola Elementare.
Da Dicembre 2012 assume la carica di “Coordinatore delle attività e Respo
nsabile delle
linee Guida dell’ Istituto Scolastico Sacro Cuore.
Nel mese di Dicembre 2012 svolge intensa attività concertistica dirigendo il “New choir
ensemble” presso la Biblioteca Comunale Longhena per il Municipio Roma XVI, presso
la Chiesa S. Eugeni
o ai Terzi (RM) e presso Congregazione Suore Serve dei Poveri in
Roma.
2013
Presso l’Area Archeologica del Teatro di Marcello in Roma e presso Villa Torlonia
durante l’Estate Romana svolge una serie di concerti di musica lirica e classica. Degno di
nota
è il concerto effettuato nel Settembre del 2013 dedicato alla Storia della canzone
italiana che lo vede in veste anche di arrangiatore. Il concerto riscuote un ampio successo
e viene recensito in maniera entusiasta anche sui quotidiani.
Nel Settembre del
2013 viene confermato come Professore di Musica presso l’Istituto
Sacro Cuore sia per le classi di Istruzione Secondaria di Primo grado che per la scuola
Primaria.
La sua Associazione Culturale, La musica che gira intorno, diventa sede per il settore
musi
ca della Royal School of London con esami annuali presso la sede stessa. Per il
settore danza diventa sede di esame del CONI attraverso un percorso didattico
formativo di nove livelli.
Nel Marzo del 2013 La musica che gira intorno diventa Scuola Riconosci
uta dalla
Pubblica Amministrazione come da Protocollo SC/fg n. 15921 del 06/03/2013
dell’Agenzia delle Entrate.
2014
Si iscrive al Master di Specializzazione per Docenti sulla Storia della Musica presso
Università degli Studi “Guglielmo Marconi” di Rom
a.
La sua scuola di musica, diventa CENTRO TRINITY numero 55388 per quanto riguarda
il percorso didattico formativo Rock/Pop. Diventa quindi “Referente TRINITY”.
2015
Durante l’Estate Romana, svolge intensa attività concertistica soprattutto per il Com
une
di Roma dove spicca la realizzazione di un musical “Sister Act” svoltosi presso Area
Archeologica del teatro di Marcello.
Scrive per le Edizioni Anicia il libro “Suoniamo insieme”. Il libro è costituito da partiture
per orchestra ed edito in
tutta Italia.
Attualmente è
docente nella scuola Primaria e Secondaria di Educazione musicale presso
Scuola San
Giuseppe al Casaletto dove dirige anche la Scuola di musica pomeridiana.
2016
E’ Professore di Ruolo presso Istituto Scuola San Giuseppe
al Casaletto nella scuola
dell’Infanzia, Scuola Primaria e Scuola Secondaria di Primo grado.

 

Disponibilità e competenza nel tenere lezioni nelle seguenti lingue:

Italiano
100%

Livelli di Insegnamento:

Base Medio
Pianoforte Classico - Pop - Tastiere
34 €

Il M° Michele LOSCALZO intraprende a soli cinque anni lo studio dell’organo elettronico e delle tastiere prima con il M° Gianni RITO e successivamente sotto la guida del M° Nuccy GUERRA ed il M° Nicola LOCRITANI presso l’Organ Center di Taranto. A dieci anni si classifica al primo posto al Concorso Nazionale di Organo Elettronico FARFISA di Ancona.

Prosegue gli studi musicali con lo studio del pianoforte prima con il M° Enzo CONTE e poi con il M° Tina DI LEO conseguendo il Diploma in Pianoforte. Continua gli studi di pianoforte con il M° Enzo SCHIRRIPA presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Giovanni PAISIELLO” di Taranto sotto la cui guida consegue il Diploma Accademico di 2° Livello in Discipline Musicali strumento Pianoforte.

Pur dedicandosi alla Musica Classica non ha mai abbandonato la sua passione per la Musica Moderna e per gli strumenti elettronici a tastiera.

Ha frequentato diverse Masterclass, Seminari di Studio e Corsi di Perfezionamento in Pianoforte tenuti dal M° Aquiles DELLE VIGNE, dal M° Enzo SCHIRRIPA ed altri di chiara fama. Ha seguito numerosi seminari di formazione in Didattica Pianistica e sulle diverse metodologie di insegnamento organizzati anche da YAMAHA Musica Italia, i Corsi Nazionali di Musica in Culla e di Metodologia ORFF-SCHULWERK.

È risultato primo classificato in numerosi concorsi pianistici nazionali ed internazionali in qualità di pianista solista e in varie formazioni cameristiche. Ha maturato vaste esperienze concertistiche in qualità di solista, in formazioni da camera, pianista accompagnatore di canto, musica Sacra.

Ha fatto parte in qualità di componente esperto della giuria in vari concorsi musicali di natura classica e moderna.

Nel 2003 fonda a Taranto, sua città natale, il Centro Studi Musicali “Santa Cecilia” col fine di creare una realtà didattica in grado di diffondere la cultura musicale nel territorio e offrire agli studenti di musica un’ampia panoramica di proposte formative. Grazie ad un aggiornamento didattico continuo, alle nuove metodologie e tecnologie utilizzate, si propone di avvicinare allo strumento alunni di qualsiasi età, dalla musica in età prescolare ai corsi per anziani…

Disponibilità e competenza nel tenere lezioni nelle seguenti lingue:

Italiano
100%

Livelli di Insegnamento:

Base Medio
Pianoforte Classico - Moderno - Pop-Jazz
50 €
Nato a Napoli il 13 marzo 1980, Alberto Pizzo inizia a studiare pianoforte fin da giovanissimo, nel 2004 si diploma al Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli e partecipa a vari Concorsi pianistici Nazionali ed Internazionali. Nel 2006 consegue la Laurea di Secondo Livello in Pianoforte da Concerto, nello stessoConservatorio di Napoli.
Nel febbraio 2007, come pianista solista, esegue per Rai International le musiche per un programma su Vincenzo Bellini e nello stesso anno è autore ed esecutore di musiche per il programma GEO & GEO di RaiTre. Nel 2009 tiene un concerto in Giappone nella sede della Borsa di Tokyo, esibendosi sia da solista che accompagnando il soprano Yuki Sunami.
Nel 2010 entra a fare parte degli artisti rappresentati dalla Palco Reale di Gianni Sergio.
Nel 2011 si trasferisce a New York, esibendosi nei locali jazz di Manhattan.
Nel 2012 Alberto Pizzo realizza Funambulistper la Cinevox Record. Il disco contiene alcune rivisitazioni di celebri colonne sonore da Ennio Morricone a Goblin, brani della tradizione napoletana e inediti. Al cd
partecipa come special guest il sassofonista Francesco Cafiso.
A novembre dello stesso anno, nell ambito del Cabarete Jazz Festival conosce il chitarrista e produttore
Fabrizio Sotti, con il quale co-produce On The Way. Partecipano al progetto discografico, registrato nella
primavera del 2013 dal vivo al Bunker Studios di New York, oltre a Fabrizio Sotti, musicisti quali Mino
Cinelu, Renzo Arbore, Toquinho e David Knopfler, con il quale realizza un brano inedito registrato a Londra nell’ottobre 2013: il titolo del brano è This ship has sailed, il testo è scritto e cantato da Knopfler, la musica è di Pizzo, che suona al piano con Martin Ditcham (batterista dei Rolling Stones, Sade, Elton John), Pete Shaw (bassista anche degli U2), Harry Bogdanovs (chitarrista di Elthon John, Westernhagen, John Farnham).
Il 9 agosto 2013 Alberto Pizzo si esibisce al Festival di Ravello durante lo spettacolo Canzoni dal Secolo
Breve, evento inaugurale della mostra C.A. Bixio.
Musica e parole nel 900 italiano presentato da Pippo Baudo.
Il 5 ottobre prende parte al Piano City Napoli, festival svoltosi con oltre cento concerti in due giorni a Napoli.
Nel 2014 il tour promozionale di On The Way continua con vari concerti in Italia ed internazionali:
l’8 maggio al Bellini di Napoli, dove Pizzo improvvisa insieme a Chick Corea, New York il 4 giugno all’Highline Ballroom come unico artista italiano per il Blue Note Jazz Festival, poi in Agosto con diversi concerti inGiappone.
Il 4 settembre si esibisce a Ravello in un concerto di piano solo nell’ambito del Ravello Festival,
mentre il 13 settembre per la 30ª edizione del Premio Sele d’Oro, con l’orchestra sinfonica diretta dal maestro Luis Bacalov.
A novembre 2014 lavora come direttore musicale e pianista al Teatro Diana di Napoli, nello spettacolo
La sciantosa con Serena Autieri.
Il 12 gennaio 2015, al Teatro Diana di Napoli, è protagonista del nuovo progetto musicale 3 Piano Generations (3 pianos on the stage) con Luis Bacalov e Danilo Rea.
A febbraio 2015 il suo brano Mediterraneo viene scelto e pubblicato dalla Sony Music in una raccolta dei
migliori artisti esibitosi nell anno 2014 sul Palco Smeraldo di Eataly di Milano. A marzo, ad Amburgo è
Official Artist Yamaha imponente al mondo di pianoforti. Recente il suoi clamorosi successi negli eventi 3 PIANO GENERATIONS
3 pianos on stage,
tenutosi presso l’Auditorium del Porto Antico di Genova il 10 aprile suonando in trio con Luis Bacalov e
Stefano Bollani e il 29 giugno al Teatro Romano di Spoleto nell’ambito del Festival dei 2Mondi in trio con Luis Bacalov e Rita Marcotulli.
Fra i vari impegni dell’estate 2015 il concerto alla sala Edison di Milano nell’ambito di Piano City Milano, il ritorno in Giappone con un mini tour di tre concerti (Kurashiki 2 agosto Matsuyama 4 agosto, Tokyo 6 agosto) e il 15 agosto con il maestro Bacalov all’Ohrid Summer Festival a St. Sophia Church in Macedonia.
Nel novembre 2015 Alberto è entrato a far parte della rosa degli artisti Sony Classical che lancerà il suo
terzo album agli inizi del 2016.

Disponibilità e competenza nel tenere lezioni nelle seguenti lingue:

Italiano
100%
Inglese
100%

Livelli di Insegnamento:

Medio Avanzato
Pianoforte Classico
50 €

Liszt e Venezia sono due costanti di questo pianista italiano nato nel 1967, che iniziò i suoi studi musicali all´età di sei anni, fece il suo debutto con undici nella città dei canali e si formò in qualità di discepolo della scuola di Liszt, geniale compositore ed interprete che compose a Venezia, a cento metri dalla casa natale di Ambrosini, molti dei suoi brani.

Ambrosini studiò pianoforte, organo, violino e composizione con M. I. Biagi (scuola italiana di Liszt), R. Cappello e U. Amendola. Al finire i suoi studi in Italia con il massimo dei voti e cum laude, continuò il perfezionamento con G. Oppitz a Monaco di Baviera (ramo germanica di Liszt), M. de Silva-Telles a Parigi e J. Soriano a Madrid, città dove gli fu assegnato il Premio de Honor de Final de Carrera del Real Conservatorio. È dottore in Filosofia Morale (Etica e Politica) persso la Universitat Jaume I de Castellón dove ha ricevuto per la sua tesi dottorale “Ética y Humanismo en Franz Liszt: la oculta dimensión masónica” il massimo dei voti e la lode.

Acclamato in numerose occasioni per le sue interpretazioni, piene di colori e di momenti di gran trascendenza, i critici hanno scritto su di lui:

La sua Sonata di Liszt è stata una sacra rappresentazione: una interpretazione monumentale. (El País, Madrid – Spagna)

Il suo pianismo sinfonico è brillato in tutte le sue interpretazioni. (Westfälische Rundschau, Dortmund – Germania)

La giusta scelta: un pianista sempre elegante e raffinato. (Pianotime, Milan – Italia).

Vincitore del Primo Premio nel XXXIV Concurso Internacional de Piano “Premio Jaén” e, nella stessa edizione, del “Premio Rosa Sabater” alla migliore interpretazione di musica spagnola. Primer Premio, Premio Debussy e Premio Beethoven nel Concurso Internacional de Piano “Cidade do Porto”. Laureato nel X Concurso Internacional de Piano de Santander “Paloma O’Shea“. Secondo Premio nel Concurso Internacional de Piano “José Iturbi” di Valencia. Secondo Premio e Premio “Arpa d´Oro” nel Concours International “Jeunesses Musicales” di Belgrado. Vincitore del “Piano Festival Alumni Prize” nel International Piano Competition “William Kapell” di College Park (Washington D.C., U.S.A.).

Dal suo debutto con orchestra nella Liederhalle (Beethovensaal) di Stoccarda nel 1986, ha offerto numerosi concerti come solista in Europa, Stati Uniti e Giappone, assieme a formazioni come la Orchestra Reale del Concertgebouw di Amsterdam, la Royal Philharmonic Orchestra, la Orquesta Filarmonica de Belgrado, Scottish Chamber Orchestra, New Philharmonia of Japan ed Orchestra Statale del Ermitage di San Pietroburgo, suonando accompagnato da direttori come M. Bamert, H. Vonk e A. Ros-Marbá.

Iniziato alla musica da camera dal suo maestro Claudio Ronco, forma duo dal 1990 con il violinista russo M. Lubotsky e dal 2000 con il violinista russo I. Grubert, collaborando assiduamente con i quartetti Prazak e Brodsky e con il pianista olandese David Kuyken.

Ha inciso CD per le etichette discografiche Symphonia, Almaviva, ETG, Several e Dynamic, ed ha realizzato registrazioni per importanti reti radiotelevisive europee e per la NHK giapponese. In risalto la sua speciale collaborazione con Radio Clásica (Radio Nacional de España) frutto della quale sono, fino ad ora, più di 380 brani registrati. Dal 2016 ha iniziato la collaborazione con la casa discografica PlayClassics.

Autori come H. Vartan, V. Suslin, R. Flender, F. Llàcer-Pla, T. Catalán, C. Cruz de Castro, Z. de la Cruz, T. Marco, J. Jacinto, J. Medina, J. M. Sáchez-Verdú, A.Soriano, C. Maresca, A. Meoli y G. F. Prato gli hanno dedicato loro composizioni.

Ambrosini ha presentato in prima in Spagna composizioni di differenti autori tra i quali A. Pärt, N. Roslawietz, S. Gubaidulina, S. Slonimsky, A. Bax, B. Britten e F. Delius. Particolare attenzione ha ricevuto lo studio delle opere del compositore russo Alfred Schnittke, di cui ha interpretato brani in Europa, Russia e Giappone, ed ha impartito Masterclass per la London University e la Russische Musik Akademie di Dortmund sulla interpretazione della sua musica. Membro di onore della Deutsche Alfred Schnittke Gesellschaft e dal 2011 professore della Alfred Schnittke Akademie International di Amburgo.

Professore in diversi corsi di prefezionamento in Spagna, Italia, Germania, Austria, Olanda, Regno Unito e Polonia, professore di pianoforte principale presso il Conservatorio Superior di Castellón, è ora professore presso il Conservatorio Superiore di Salamanca. È stato professore invitato del Goldsmith Institute (London University) ed è professore di interpretazione pianistica (Master) della VIU – Universidad Internacional de Valencia. Professore della Schnittke Akademie di Amburgo. Membro della Giuria di importanti concorsi internazionali pianistici e membro del consiglio della Franz Liszt Foundation (France).

Nel 2011, in occasione dell´anno Liszt, ha offerto Recitals ed ha suonato con orchestre in Germania, Francia, Olanda, Italia, Polonia e Spagna. Nel 2012 è uscito il suo ultimo CD con brani di F.Liszt, tra cui la Sonata in si minore.

È membro della Pegasus Gesellschaft, del Club Renacimiento di Madrid e Gran Knight Commander dell´Ordine “Knights of Thunderbolt”.

Disponibilità e competenza nel tenere lezioni nelle seguenti lingue:

Italiano
100%
Spagnolo
100%
Inglese
100%

Livelli di Insegnamento:

Avanzato Alto Perfezionamento